.............................................................................Se hai del materiale audio video e vuoi contribuire allo sviluppo di questo blog, contattami a pecus@tin.it

sabato 22 ottobre 2011

QUARTA di serie A: Reggiana-Piacenza 1-1


Questa partita rievoca i principali cori della curva di quell'epoca: 1) si giocava al Mirabello, stadio vecchio stampo proprio nel centro della città emiliana (oggi non più agibile e sostituito dal Giglio fuori città)  ecco spontaneo il coro "Siamo stati al Mirabello....e abbiam fatto un gran macello!...." 2)  il gol del Piacenza fu siglato da Antonio Carannante detto Tonino, con un sinistro roboante nel sette, ecco immediato il coro "attenzione a quell'omino che di nome fa Tonino, ha un sinistro fulminante il suo nome è Carannante!....". (Ndr: il gol di Carannante è al minuto 0:30 del video).
 Ecco, penso che la sintesi migliore di questo derby di fine estate sia proprio in questi due motti da stadio, frasi che ancora oggi rieccheggiano nella mente dei tifosi più attempati e che creano negli stessi non poche nostalgie. Un punto robusto, segno che il Piacenza stava crescendo e la via intrapresa era quella giusta.
Un derby per la prima volta in serie A, un derby che oggi manca ormai da tempo immemore. Fra tutte le partite con squadre di province limitrofe è quella che più mi manca....
Come sempre ecco il tabellino dell’epoca:

Domenica 12 Settembre 1993, Stadio Mirabello, Reggio Emilia

Reggiana: Taffarel, Torrisi, DeAgostini, Sgarbossa, Sartor,Scienza, Esposito, Accardi, Morello, Ekstroem, Padovano.

Piacenza: Taibi, Polonia, Carannante, Suppa, Maccoppi, Lucci, Turrini, Papais, DeVitis, Moretti, Piovani.

Reti: 27’ Carannante, 46’ Morello.

Arbitro: Sig. Boggi di Salerno

1 commento:

  1. Io la cantavo come "attenzione a quel terzino..."

    RispondiElimina